Le Intolleranze alimentari sono una reazione cronica ad alimenti assunti frequentemente e ne è colpito il 50-60% della popolazione.

Provocano, oltre che reazioni cutanee e respiratorie, anche cefalee, crisi ipertensive, artralgie, mialgie, orticaria, dermatiti, edema ed asma. Inoltre aggravano la sintomatologia di patologie come ulcera gastroduodenale, colite ulcerosa, Morbo di Crohn, acne, psoriasi, obesità, etc.

È importante sottolineare che sono sempre più i dati che mettono in evidenza il collegamento tra l’ingestione degli alimenti e l’instaurarsi di molti disturbi nell’organismo. È altresì importante sottolineare che la rimozione dall’alimentazione della sostanza che si è rivelata causa di intolleranza, ripristina lo stato di benessere dell’organismo.
La riassunzione della stessa sostanza deve avvenire in modo graduale, come indicato nel referto.
Questa intolleranza è, quindi, reversibile.

Queste analisi vengono eseguite attraverso un semplice prelievo di sangue (vedi prelievo venoso per intolleranze alimentari).

N.B.: I test per le intolleranze alimentari non sono rimborsati dal SSN.

Torna all’elenco Esami per settore

Cytotoxic Test (51 sostanze alimentari)
Prezzo: 175 euro (+prelievo)
1 Grano tenero19 Fagioli37 Mandorla
2 Grano duro20 Piselli38 Noce
3 Lievito21 Oliva39 Camomilla
4 Riso22 Tonno40 Orzo
5 Mais23 Gamberi41 Grano sarac.
6 Soia24 Carota42 Lenticchie
7 Latte alb.25 Caffè43 Aglio
8 Latte cas.26 The44 Trota
9 Bovini27 Cacao45 SalmoneTorna all'inizio di questa pagina
10 Uova r.28 Mela46 Merluzzo
11 Uova alb.29 Banana47 Tacchino
12 Pollo30 Arancio48 Cipolla
13 Maiale31 Limone49 Peperoni
14 Coniglio32 Ananas50 Cavolfiore
15 Zucchero33 Uva51 Cicoria
16 Pomodoro34 Fragola
17 Patate35 Ciliegia
18 Carciofo36 PescaTorna all'inizio di questa pagina

Cytotoxic Test (21 sostanze chimiche alimentari)
Prezzo: 100 euro (+prelievo)
1 Glutine di grano8 Ammonio carbonato- E50315 Eritrosina – E127
2 Acetil salicilico9 Bitartrato di potassio (Cremor Tartaro)16 Farina di semi di carrube – E410
3 Acido L-ascorbico10 Lecitina di soia – E32217 Pectina
4 Potassio Sorbato – E11 Pirofosfato di sodio – E45018 Farina di semi di guar
5 Sodio benzoato – E21112 Alginato di sodio – E40119 Lattosio
6 Paraossibenzoato di metile - E21813 Solfato di Nichel20 Sodio metabisolfito
7 Etilvanillina14 Tartrazina – E10221 Acido citricoTorna all'inizio di questa pagina

I vantaggi del Cytotest sono:

  • È un test in vitro, quindi senza nessun rischio per il paziente;

  • I risultati non sono falsati dalla gravità o dalla molteplicità delle intolleranze del paziente

  • I risultati sono attendibili e ripetibili

  • È molto sensibile e quindi in grado di rilevare intolleranze anche lievi

  • È multifattoriale, poiché dipende dai meccanismi sia cellulari che del siero, perciò riflette i fenomeni in vitro più accuratamente che i test che dipendono dalla reazione di sole IgE

  • È molto selettivo ed accurato e la risposta può dare una positività per uno – due – tre alimenti per volta.